Edizioni Fili d'Aquilone

HOME PAGE | CONTATTI | ACQUISTI | LA RIVISTA

 

Daniel Samoilovich
LAS ENCANTADAS
a cura di Francesco Tarquini

Modalità di acquisto

Un enigma è l’origine di queste isole / che porta la notte e vengono col sogno: l’aura di quel miraggio che aveva confuso gli antichi navigatori sembra vivere ancora in Las Encantadas, vasto poema dell’argentino Daniel Samoilovich, composto fra il 1995 e il 2000 e pubblicato in Spagna nel 2003: più di duemila versi organizzati in settantuno testi o “frammenti” distribuiti in cinque parti: ai quali si aggiungono cinque brani in prosa che introducono le singole sezioni. Testo ricchissimo, di una complessità che si presta a diversi livelli di analisi, e a mio parere una delle maggiori opere di poesia in lingua spagnola degli ultimi vent’anni.

Dall'introduzione di
FRANCESCO TARQUINI


DANIEL SAMOILOVICH, nato a Buenos Aires nel 1949, dove vive, è una figura centrale della poesia argentina dell’ultimo quarto di secolo. Traduce dall’inglese, dal francese e dal latino. Ha pubblicato undici libri di poesia, tra i quali: Las Encantadas (Spagna, 2003), El carrito de Eneas (Argentina, 2003), e Molestando a los demonios (Spagna, 2009) pubblicato anche in Italia nel 2011 da Edizioni Fili d’Aquilone (Molestando i dèmoni, a cura di Francesco Tarquini). Tra le ultime antologie si segnalano: Siete colinas de jade (Messico, 2015) e Rusia es el tema - Obra Reunida 1973-2008 (Argentina, 2015).


i fili -33 - aprile 2019
pagg. 222, € 15
ISBN 978-88-97490-39-5
La scheda del libro (file PDF)
Le prime pagine (file PDF)




HOME PAGE | CONTATTI | ACQUISTI | LA RIVISTA