Edizioni Fili d'Aquilone

HOME PAGE | CONTATTI | ACQUISTI | LA RIVISTA

 

Alessio Brandolini
Stefano Cardinali

IL VOLTO E IL VIAGGIO

Modalità di acquisto

Lo scenario delle distanze è assunto da Cardinali come segno delle derive esistenziali, delle sedimentazioni affettive e delle stratificazioni del male in volti marcati, tesi a guardare altro, in rughe, sguardi obliqui e sorrisi che vengono da lontano, mentre in Brandolini esso è visto nel fondersi di apparenti contraddizioni: il vivere insieme in attesa dell'andar oltre, il desiderio di parole e la tensione verso il silenzio e nel contempo la ricerca di una via di fuga nel deserto. Sangue e attesa dell'altro, sguardo verso l'oltre e richiamo della terra, universo mondo e irrequiete domande sul qui e sull'ora fanno parte di questo cammino urbano di uno scrittore e di un artista, durante il quale, a proposito di città, sembra spirare un refolo leggero che viene da fuori, e parla di colline, di fiumi, di boschi. Come fosse un motivo ostensivo, mai apertamente dichiarato: in fondo, in Il volto e il viaggio una voce sommessa pronuncia una mancanza, una ricerca, un orientamento attraverso le nuove mappe segnate da sorrisi, rughe, sguardi, parole, aria antica e nuova, alla luce dell'oggi.

Dall'introduzione di
MARCO TESTI


ALESSIO BRANDOLIN1(1958) vive a Roma. Ha pubblicato i libri di poesia: L'alba a piazza Navona (1992), Divisori orientali (2002), Poesie della terra (2004), Il male inconsapevole (2005), Mappe colombiane (2007), Tevere in fiamme (2008), Il fiume nel mare (2010), Nello sguardo del lupo (2014) e nel 2016 l'antologia Il futuro è un campo incolto. Nel 2013 ha pubblicato il libro di racconti Un bosco nel muro. Traduce dallo spagnolo e dal 2006 coordina «Fili d'aquilone», rivista web di «immagini, idee e Poesia».


STEFANO CARDINALI (Roma, 1955) vive a Latina. Nel 1989 partecipa alla prima mostra collettiva seguita da una individuale. Nel 2002 presenta la prima personale. Inizia la collaborazione con Brandolini e alcuni suoi disegni vanno a corredare i libri del poeta. Si dedica alla scrittura entrando nel collettivo Anonima Scrittori e pubblica l'e-book Savile Row - La strada per la musica degli anni settanta (2011). Antonio Pennacchi gli chiede di realizzare le cartine dell'Agro Pontino per il romanzo Canale Mussolini (Premio Strega 2010). Riprende a disegnare dedicandosi al ritratto.

i segni -1 - giugno 2017
pagg. 102, € 13
ISBN 978-88-97490-22-7
La scheda del libro (file PDF)
Le prime pagine (file PDF)
Recensioni




HOME PAGE | CONTATTI | ACQUISTI | LA RIVISTA