Edizioni Fili d'Aquilone

HOME PAGE | CONTATTI | ACQUISTI | LA RIVISTA

 

Eduardo Ainbinder
SU, DRITTI IN PIEDI!
a cura di Francesco Tarquini

Modalità di acquisto

L'umorismo in Eduardo Ainbinder in Su, dritti in piedi! si presenta come manifestazione di quel "sentimento del contrario" che Pirandello pone a fondamento dell'umorismo come pratica "alta"; cioè il sentimento che lega l'osservatore all'oggetto osservato, dunque il poeta al deforme oggetto della sua poesia: manifestandosi non già nella visione tranquilla seppur irridente della comicità, ma al contrario in uno sguardo malinconico, come scrive sempre Pirandello, "nel senso originario della parola, cioè pieno di fiele". Se di satira dunque si tratta, è piuttosto una satira "nera", come quella di un Aulo Persio, di un Jonathan Swift. ln questa poesia che cavalca l'assurdo, lo stralunato, il nonsenso, domina la sofferenza della ragione che vede sé stessa nella faccia grottesca del mondo.

Dall'introduzione di
FRANCESCO TARQUINI


EDUARDO AINBINDER è nato nel 1968 a Las Breñas, Chaco (Argentina). Ha fatto parte della redazione della rivista 18 Whiskys e condiretto le edizioni di poesia Mickey Mickeranno e Jimmy Jimmereeno. Nel 1990 ha pubblicato il suo primo libro: Nené, al quale hanno fatto seguito le sillogi Carreras tras la fealdad, Larga vigilia teórica de mortales y ratones e Insecto adulto. ln seguito ha pubblicato le plaquette La comidilla de todos e Mi descubridor. Tutti questi lavori poetici sono stati poi riuniti e ricomposti nel libro Con Gusano (2007). Tra il 2010 e il 2013 ha scritto articoli per la rivista Ñ (del quotidiano Clarín) curando la rassegna letteraria "El buscador de libros". Il suo ultimo libro pubblicato è ¡Párense derecho! (2015). Attualmente edita la rivista Tupé e condirige la casa editrice di poesia Seré Breve.


i fili - 54 - maggio 2022
pagg. 50, € 15
ISBN 978-88-97490-63-0
La scheda del libro (file PDF)
Le prime pagine (file PDF)




HOME PAGE | CONTATTI | ACQUISTI | LA RIVISTA